#vialaceleredabologna

#vialaceleredabologna , già Via de Carracci

Telecronaca diretta: Via de’ Carracci

ore 06:00

“Siamo in diretta qui da via dei Carracci, dietro la stazione di Bologna. Assistiamo all’ennesimo tentativo da parte di questo governo di sfrattare le famiglie.”

ore 08:00

“E davvero incredibile ci sono già cinque cellulari di agenti di polizia della celere (vi ricordo che sono 13 uomini e mezzo),  in più, almeno 20 persone tra Digos e altri organi non ben definiti.”

ore 08:10

“Ed è così che coloro che dovrebbero difenderci, diventano lo strumento di un potere millenario. Un potere che non accetta condizioni, e ostacoli davanti al suo percorso egemonico di controllo del territorio e delle masse.”

ore 8:20

“Sono riusciti a sfondare l’entrata e ci hanno allontanati, noi che stavamo davanti al portone.”

ore 08:40

“Ora sono sei cellulari e quattro volanti  per sfrattare due famiglie come tante, colpevoli solo di non avere i soldi per pagare la pigione.” 

ore 09:00

“Hanno interamente bloccato la strada dietro la stazione ferroviaria di Bologna. Ci sono ben 78 persone armate fino ai denti per sfrattare due famiglie: sono sei persone. Due di loro sono bambini.”

ore 10:00

“Un dispiegamento di forze enorme: 78 Celerini + 20 militari in borghese. Ad una media di 100 euro a cranio, contando quindi solo le forze presenti in campo, ben diecimila euro spesi per una dimostrazione di potere (altro non è). La tassazione in Italia per i suddetti signori, impiegati a sfrattare famiglie (non mi stancherò mai di ripeterlo) è dal 27% al 38% (2° scaglione, cittadini con reddito tra 15.001 e 28 mila euro; 3° scaglione, redditi compresi tra 28.001 e 55 mila euro). Significa che lo Stato, politici e quant’altro, hanno tutti gli interessi a prodigarsi in questi Show, che oramai sono quotidiani e che non sono di sicuro da quattro soldi: alla facciaccia nostra che paghiamo le tasse. Anche gli indumenti indossati dalle forze dell’ordine costano un mucchio di bei soldini. Ad esempio, il casco (cliccate sul link) indossato dai celerini, costa circa 200 euro: alla faccia dell’Austerity. E così, mentre le famiglie fanno sacrifici e vengono sbattute in strada, loro si divertono in questi teatrini e continuano a ripeterci che non ci sono soldi: il governo ha preferito una dimostrazione di forza, anziché mettere quei soldi a disposizione delle strutture e mezzi di sostegno e d’accoglienza.”

Vergogna!!!

Quanti anni di pigione avrebbero pagato i soldi spesi?

E COMUNQUE, ANCHE GLI ANIMALI HANNO UNA CASA!!! 

Continua…

Piaciuto? Guarda altro e aiutami a condividere

Seguimi

Rimani aggiornato

Author: MKDeS

Lascia un commento