Gender

Gender: rivoluzione o “sterco del demonio”?

 

Non leggevo da molto: mea culpa

Era da molto che non leggevo giornali: mea culpa. Per me, sono solo triste propaganda di IDIOTI (come descritti nel mio secondo libro). Che ci vogliono (e ci trattano) tutti schiavi, e ancora non si rassegnano a perdere il proprio millenario potere.

 

L’articolo di giornale: gender

L’articolo menzionato e che ha destato il mio interesse, è apparso sabato, 24 dicembre 2016, sul giornale  “Il resto del Carlino”.  Le foto allegate a fine pagina, riportano interamente l’articolo e sono liberamente disponibili sul sito della testata giornalistica. Il servizio completo, così come riportato nell’articolo stesso, sarà pubblicato nel numero speciale di gennaio 2017.

Non ho potuto esimermi dal parlare di quest’articolo in quanto ho rivisto, nel racconto di Avery, parte della mia vita: difficilmente i genitori si accorgono di avere un/una figlio/a transgender. Una persona molto speciale, che…

 

Citazione

Tratta dal mio libro, “FanKulo agli IDIOTI”:

“Secondo me, la distonia percepita nella mente sin dalla mia nascita, non è solo legata alla mia identità fisica – esteriore. Ma dovuta alla troppa intelligenza: io percepivo quest’inganno, questa Matrix, questo mondo al contrario che ci impongono come vita. Ma avendo fiducia nei miei genitori, mi sono adeguata per metà della mia esistenza a ciò che credevano vero. I genitori, vittime a loro volta. Inconsapevoli di mettere le lenti ai propri figli. Raggirati e truffati per primi e che, nella loro ignoranza, finiscono per ingannare anche coloro che amano di più al mondo. Sì, io sono diversa, poiché non vedo le montagne artificiali e artificiose che creano intorno a noi, ma vedo tutto l’universo, l’inizio e la fine del tempo stesso: una mente quantica oserei dire.

Ma per le persone come me, chissà come mai, c’è sempre qualche pazzo e IDIOTA dottore pronto a curarci con psicofarmaci, e a privarci della nostra libertà: esistono intere strutture sociali, equipe mediche e industrie farmaceutiche, il cui unico scopo è quello di mettere a tacere tutti coloro che potrebbero svegliarvi. 

Rileggendo per bene la storia umana, solo uno stolto non percepirebbe l’inganno: gli adulti, truffati per primi, non vedono il raggiro cui sono sottoposti, e mandano i loro stessi figli incontro alla morte. Figli che potrebbero liberare tutta l’umanità.

Infatti, laddove questi sistemi non bastano, ecco entrare in funzione guardie, guardinghi, guardiole, giudici, avvocati, religioni e dèi, che creano intorno a persone come me, un alone di mistero, diversità, gender, malattia, pericolosità, inferno e ingiustizia, con il sol scopo di non perdere il potere sulla massa di k.oglion*, poiché noi siamo speciali, e potremmo minare il potere di questi loschi figuri.”

 

Se avessi preso coscienza…

“Molto probabilmente, se avessi preso coscienza di me o avessi voluto liberarmi dei condizionamenti a quell’età, a quest’ora sarei già morta da un pezzo. Mi sarei buttata giù da un ponte o sotto una macchina oppure, mi sarei data fuoco io stessa.”

 

File allegato: 

Scarica l’Articolo

Seguimi

Rimani aggiornato

Author: MKDeS

Lascia un commento