“Elisa, Pietro e Francesco”, poesia

Elisa Pietro Francesco

 

CopyRight & CopyLeft

Vi ricordo che le opere sono di proprietà (CopyRight) dell’autrice che ne detiene tutti i diritti. 

Per quanto riguarda le poesie pubblicate in forma libera (articoli e anteprime del libro di poesie), vige il seguente CopyLeft:

  • è ammessa la libera circolazione nel solo ambito privato. A tale scopo, vanno sempre indicate fonte e autrice dell’opera;
  • la pubblicazione su siti, articoli e libri, come anche per scopo commerciale e rappresentativo (teatro, in presenza di pubblico, etc.), è tassativamente vietata se non dopo esplicita autorizzazione dell’autrice.
  •  

Per qualsiasi altra informazione o dubbi, siete invitati a contattarmi all’indirizzo [email protected] .

 

“Elisa, Pietro e Francesco”

Amo i miei figli
sono come rose, come gigli.

 

Li amo tutti e tre,
senza remore o ripensamenti.

 

Per loro sarei pronta,
anche a vivere una vita di stenti.

 

Li amo tutti
sin dal primo giorno che sono nati:
piccoli, piccolissimi, da infanti li ho allevati.

 

Spero che crescano più forti di me
e che nella loro vita, siano felici più di me.

 

Sì, li amo, li amo tutti e tre,
loro sono la mia gioia,
e sono la mia vità.

 

Li amo tanto,
perché crescere dei figli al mondo d’oggi,
questa sì, è una rarità.

 

Realizzazione

Il libro di poesie è dedicato a loro.

 

Il tema  

Anche al culmine della mia sofferenza, non ho mai dimenticato l’amore per i miei figli.

 

Prima pubblicazione

La prima versione della poesia è pubblicata nell’anteprima del libro (link a fondo pagina).

 

Interpretazione

Libera e spontanea del lettore.

 

Inclusa

La potete trovare nell’anteprima del libro di poesie, “Poesie d’odio e d’amore per un mondo senza più un briciolo di quore”.

Condividi su:

Lascia un commento