“La mia medicina”, poesia

medicina

 

CopyRight & CopyLeft

Vi ricordo che le opere sono di proprietà (CopyRight) dell’autrice che ne detiene tutti i diritti. 

Per quanto riguarda le poesie pubblicate in forma libera (articoli e anteprime del libro di poesie), vige il seguente CopyLeft:

  • è ammessa la libera circolazione nel solo ambito privato. A tale scopo, vanno sempre indicate fonte e autrice dell’opera;
  • la pubblicazione su siti, articoli e libri, come anche per scopo commerciale e rappresentativo (teatro, in presenza di pubblico, etc.), è tassativamente vietata se non dopo esplicita autorizzazione dell’autrice.

Per qualsiasi altra informazione e dubbio, siete invitati a contattarmi all’indirizzo [email protected] .

 

“La mia medicina”


Tu sei la mia medicina,
da prendere sempre e sempre, ogni mattina.
Tu sei per me come una grande abbuffata,
sì, per me, che non sono mai stata mangiata.
Sei quella che mi saprà saziare ?
Sei quella che mi saprà sanare ?
Da questo enorme mio tormento ?
Quello che da anni, con me, hanno rinchiuso dentro ?
Rinchiuso dentro una prigione:
sii tu, la via della mia guarigione.

 

La nascita della poesia

La poesia è stata creata ed è inserita all’interno di un racconto del primo libro scritto dall’autrice: “Marionetta – La vera storia di MariKa”. Il libro è disponibile solo in e-Book ed è acquistabile direttamente OnLine. L’anteprima la potete scaricare qui.

 

Interpretazione

L’autrice lascia al lettore piena e libera interpretazione.

 

Il “flusso dell’artista” meglio conosciuto come “flusso di coscienza”

Il “flusso” è una condizione tipica e impareggiabile, ove uno o più avvenimenti, scatenano emozioni irripetibili e che sfociano infine, in una creazione unica. Quando arriva il flusso, non esiste l’artista, ma solo un fiume di parole dettate dall’estro. La poetessa in questo caso, ha il sol compito di trascrivere le emozioni percepite.

 

Già inserita 

È inserita nel libro di poesie di prossima pubblicazione, “Poesie d’odio e d’amore per un mondo senza più un briciolo di quore”.

Author: marika

Poetessa, scrittrice e disegnatrice Androgina

Lascia un commento